SARNANO

SARNANO

IL BORGO
Sarnano è un Comune della Provincia di Macerata da cui dista 38 Km, è riconosciuta stazione climatica, di cura e di soggiorno nonché centro di sport invernali con tante peculiarità dal punto di vista storico, artistico e soprattutto ambientale. Il centro abitato è diviso con evidenza tra l'antico borgo medievale ottimamente restaurato e ben conservato, posto su una collina e la nuova cittadina, in espansione sulla collina opposta. L'altezza sul livello del mare è di 539 metri, ed il territorio comunale esteso per ben 64 kmq vanta altitudine diversa dai 400 metri della frazione Schito fino ai quasi 2000 di Castel Manardo. Il numero degli abitanti è di 3400 circa, con incrementi evidentissimi nelle varie stagioni turistiche che si condensano in un'unica stagione turistica (estiva: luglio e agosto; termale: la mezza stagione; invernale: da Natale a marzo) e dura quasi un anno. Importante la storia del paese che ha segnato momenti esaltanti ed ha lasciato un patrimonio unico per le Marche, come la Biblioteca che unitamente alla Pinacoteca può vantare reperti di assoluta rarità e pregevolezza. Importanti sono i ricordi lasciati da personaggi illustri tra i quali spicca in assoluto San Francesco che ha vissuto alcuni giorni sul territorio dimorando a Roccabruna e Soffiano ed incontrando i Brunforte a Campanotico.
Molteplici sono i beni naturali di cui dispone il territorio come le fresche e salutari acque minerali, il territorio ricco di boschi e di corsi d'acqua, le montagne generose di sentieri panoramici e di versanti acclivi per potervi svolgere nelle stagioni appropriate le molteplici attività di sports invernali.
La bellezza e la vivibilità di questo centro di villeggiatura e di sport invernali, hanno fatto meritare a Sarnano la “Bandiera Arancione” del Touring Club italiano e l’ingresso nel prestigioso club dei “Borghi più belli d’Italia”.

 

PASSEGGIANDO PER...SARNANO
La nostra passeggiata, durante la bella stagione, potrebbe iniziare con la pratica di attività all’aria aperta: escursionismo, mountain bike, nordic walking, ecc. Dopo avere degustato le nostre specialità gastronomiche, si potrebbe proseguire con una rilassante visita alle terme e dedicare l’ultima parte della giornata alla visita guidata dei Musei, del Teatro e del bellissimo Centro Storico.
Nella stagione invernale, potremmo iniziare la giornata dedicandola alla pratica degli sport tipicamente invernali salendo fino ai nostri campi da sci. Il pomeriggio potrebbe essere dedicato alla visita guidata dei Musei, del Teatro ed del bellissimo Centro Storico, per poi rilassarsi presso la piscina coperta, avendo anche la possibilità di usufruire di un piccolo, ma ben attrezzato centro benessere. Chi volesse, potrebbe invece usufruire dei pacchetti benessere proposti presso le nostre terme.

 

DA NON PERDERE
Attività all’aria aperta d’estate e d’inverno con i campi da sci